Approfondimenti

IL REGIME DEGLI INTERESSI NELL’ART. 2033 C.C.

le Sezioni Unite fanno chiarezza: decorrono dalla messa in mora

05/09/2019

di Avv. Giorgio Briozzo

Tra le molte questioni trattate con la recente sentenza n. 15895/2019, resa a Sezioni Unite, la Corte di Cassazione ha composto il dibattito giurisprudenziale sorto intorno all’interpretazione della “domanda” richiamata dall’art. 2033 c.c., con interessanti risvolti circa la natura dei relativi interessi, utili ad integrare...
Leggi di più

I TERMINI PER IL RISARCIMENTO NELLE FORNITURE INDUSTRIALI

I principi fondamentali fissati dalla Corte di Cassazione

06/02/2019

di Avv. Giorgio Briozzo

Sovente il difensore di gruppi industriali si trova a dover contestare la qualità delle materie prime o dei semilavorati forniti al proprio cliente. Tale problematica è prettamente riconducibile alla disciplina codicistica del contratto di compravendita - non potendo trovare applicazione la disciplina del consumo - e consiglia l&rsquo...
Leggi di più

LESIONE DEL CONSENSO INFORMATO E DIRITTO ALL’AUTODETERMINAZIONE: LE IPOTESI CHE CONFIGURANO IL RISARCIMENTO DEL DANNO.

09/01/2019

di Avv. Stefano Zerbo

Con la pronuncia n. 31234 del 04.12.2018 la Cassazione, chiamata a pronunciarsi su un caso correlato alla lesione del consenso informato, espone in modo analitico e chiaro le ipotesi nelle quali il paziente, che lamenti il danno conseguente alla omessa corretta e completa informativa da parte del medico prima dell’esecuzione...
Leggi di più

La risarcibilità delle liberalità elargite in vita dal congiunto ai parenti quale danno patrimoniale da lucro cessante

06/09/2018

di Avv. Giandomenico Boglione

Argomento poco trattato dalla giurisprudenza è quello dalla possibilità di considerare risarcibili,  in quanto integranti danno patrimoniale conseguente alla morte per atto illecito del congiunto, tutte quelle prestazioni aggiuntive, in denaro o in altre forme comportanti un'utilità economica, erogate in vita - spontaneamente e in assenza...
Leggi di più

L’applicabilità della Legge Balduzzi dopo l’entrata in vigore della Legge Bianco-Gelli

La Corte di Cassazione torna a far chiarezza

27/08/2018

di Avv. Giorgio Briozzo

La recente sentenza 31 luglio 2018, n. 36723, della IV sezione penale della Corte di Cassazione interviene nuovamente a fare chiarezza sull’individuazione della norma applicabile ai casi di responsabilità medica avvenuti nel vigore della Legge Balduzzi (l. 189/2012, di conversione del d.l. 158/2012), che il Giudice si trovi a conoscere nel...
Leggi di più